Un negozio di strumenti a fiato locale che è all'oscuro di ottoni ha un corno contrassegnato Alexandre (non Alexander) sono lettere grandi lungo la gola della campana con ogni lettera sopra la successiva. In fondo c'è scritto "made in italy". Qualcuno ne sa qualcosa? Penso che sia un doppio, ma non ricordo. È passato un po' di tempo dall'ultima volta che l'ho visto, e solo ora mi è stato chiesto di chiedere informazioni. Grazie per qualsiasi informazione!
Michael Hrivnak

Questo è ciò che è noto come strumento "stencil". È stato fatto per essere venduto a un importatore che potrebbe quindi avere il proprio marchio "stencil" sulla campana. Gli strumenti stencil sono generalmente di bassa qualità e vengono venduti nel mercato scolastico. La confusione con Alexander è intenzionale.

L'attività di produzione e vendita di stencil continua. Dai un'occhiata all'attuale catalogo di ottoni bassi Bach.

Bob Osmun
Credo che i corni Alexandre siano simili alle videocamere Panasoanic che puoi acquistare in tanti bei negozi di elettronica in 42 street.
Buon Giorno,
Aleks Ozolins
Forse anche nella classe degli orologi Rolex all'angolo della strada. Mi ricorda gli intraprendenti filippini alla fine del 1945 di Manila bombardata che hanno ideato ingegnosamente etichette per il liquore da vendere ai soldati che stavano organizzando l'invasione del Giappone. Hanno fatto il whisky di riso e lo hanno messo in bottiglie con etichette come: White House, Three Roses, Four Feathers, ecc., ecc. Nessuna violazione del marchio lì!
La risposta di Mansur n. 2 re: corna di Alexandre
Aleks,
Le trombe Alexandre sono ancora dotate di leadpipe Lawsome e valvole Finker?
Leonardo
direi di comprarlo! (j/k) Forse gli strumenti musicali sono come i francobolli o le figurine da baseball, e se si trova un errore, specialmente se raro, il valore sale alle stelle! Potresti diventare un milionario.
Keith D.Grush

Mi dispiace deludere, ma non è possibile che il corno "Alexandre" in questione sia un errore di incisione del "Alexander" fabbrica di Magonza. La descrizione della stampa verticale del nome è tutta sbagliata per questo. Alexander le corna dicono "Gebr. Alexander"(Alexander fratelli) e poi "Magonza", non l'Italia.

Per un'immagine del design, vedere http://www.musik-alexander.de/ (Sì, è in tedesco, ma per navigare nel sito è sufficiente il vocabolario tipico di un cornista.)

C'era una tromba di quel gruppo di Alexandre su Ebay qualche tempo fa che ha generato domande simili. Come con la maggior parte degli strumenti di nome sconosciuto, devi valutarlo di per sé (fare particolare attenzione nell'ispezione delle valvole) e decidere se vale qualcosa.
chris
Ecco perché ho messo il (j/k). Questo significa scherzo. Ero sarcastico. Mi dispiace deluderti.
Keith D.Grush
Alexander le corna dicono "Gebr. Alexander"(Alexander fratelli) e poi "Magonza", non l'Italia.
Avevo avuto l'impressione che "Gebr". era un titolo o un'etichetta che è l'abbreviazione di "Gebrauchsmuster", che significa design industriale/registrato. Qualcuno lo sa per certo?
Carolyn
Gebr.=gebruder (i fratelli)
Paul
ps Sono stato avvertito di quelle corna "Alexandre" più di trent'anni fa.....cheap junque.

Ne ho visto uno una volta. Penso che sia uno strappo. Semplicemente cercando di trarre profitto da Alexanderbuon nome e reputazione. Quello che ho visto era un cane!

C'è stata della vera spazzatura uscita dall'Italia; ma Ceccarossi ha suonato un corno italiano ben costruito durante la sua carriera. Mi dispiace, ma non ricordo il nome del produttore.

Paolo Mansur

Cara Carolyn e gruppo,

È un'abbreviazione e significa "Fratelli" per quanto ne so...

E questa roba da pensionati/giocatori più anziani sta colpendo molto vicino a casa!
da orso
Sembra che le corna "Alexandre" siano in circolazione da un po' di tempo. Circa 20 anni fa un insegnante di corno (Don Hatch in Quincy, Il) mi ha messo in guardia dalla versione italiana - ha detto che erano di scarsa qualità e per nulla paragonabili. Dal momento che gli è capitato di vendere Alexander (tedesco), aveva chiaramente un interesse acquisito, ma ho sempre trovato i suoi consigli buoni.
Steve Godding

Non capisco perché le corna di Alexandre abbiano una così cattiva reputazione. Il design è copiato da un Krupse vintage prima della seconda guerra mondiale e gli strumenti sono stati utilizzati da solisti eccezionali come Dennis Brian e Phillip Farksa. Ho comprato il mio da Omsun, ed è un grande trombettista. Inoltre, è solo un super strumento per lanciare! Basta chiedere a Kenny Bestt.

Suggerimento utile: a meno che tu non sia pronto a correre il rischio che il tuo Alexandre ti cada in testa, fai molta attenzione a non vomitare.

Devo andare,
cavolo
Come sempre, il prof. Cribbage è penetrato nel vivo della questione. A proposito, pensavo fosse Dennis Drain.
Ronald V. Rodi
...e Phillip Fracas.
Torna all'indice dell'Archivio Informazioni

Utilizziamo i cookie sul nostro sito web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se vuoi consentire i cookie o meno. Tieni presente che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok