1964-65

Nel 1964 e nel 1965, Wendell (Pete) Exline prese un congedo sabbatico dalla sua posizione in quella che oggi è la Eastern Washington University. È volato a Francoforte, in Germania, ha acquistato un autobus VW e ha guidato in tutta Europa, intervistando, registrando e fotografando i principali suonatori di corno di diverse orchestre europee. Il resoconto di Pete del suo viaggio può essere trovato qui. Nel 2009, Pete ha consegnato all'IHS tutti i nastri audio, i negativi fotografici e gli appunti delle interviste che ha raccolto. I dati di quel progetto sabbatico, ora digitalizzati, sono la base per il primo "Survey of European Horn Playing Styles" presentato qui. Ogni musicista è stato fotografato quattro volte, mentre suonava il corno sia da davanti che da dietro e ronzava su un anello visualizzatore di imboccatura. Hanno poi registrato ciascuno cinque brani orchestrali standard:

Ciajkovskij, Sinfonia n. 5, Mv. II, mis. 8-28
Brahms, Sinfonia n. 1, Mv. II, mis. 90-105
Strauss: Fino a Eulenspiegel, mis. 6-20
Rossini: Barbiere di Siviglia Ouverture, mis. 103-111
Ravel: Pavane pour une infante defunte, mis. 1-11

I soggetti del primo studio includevano:
tuckwell gioca in piccolo
Barry Tuckwell, 34 anni
Preside, London Symphony

Roland Berger, Filarmonica di Vienna/Opera di Stato di Vienna
Giuseppe Bianchini, Orchestra di Palazzo Pitti, Firenze
Domenico Ceccarossi, Orchestra RAI, Roma
Alan Civile, Nuova Filarmonica
Heinrich Keller, Opera di Stato di Amburgo
Erich Penzel, West German Radio Symphony, Colonia
*Valerij Polekh, Orchestra del Teatro Bolshoi, Mosca
Kurt Richter, Sinfonia della Radio Bavarese, Monaco di Baviera
Lucien Thévet, Opera di Parigi
Barry Tuckwell, Sinfonia di Londra
Adriano van Woudenberg, Royal Concertgebouw Orchestra, Amsterdam

*Non sono state effettuate registrazioni: il registratore a nastro di Pete è stato confiscato al confine sovietico e gli è stato restituito quando ha lasciato il paese

Vai alle registrazioni

Leggi il resoconto di Pete del suo viaggio.


2010

Tra il 19 ottobre e il 21 novembre 2010, dodici soggetti, in rappresentanza di 12 orchestre in 8 paesi, sono stati intervistati, registrati (incluso video) e fotografati, suonando gli stessi cinque brani orchestrali inclusi nello studio del 1965.

Le informazioni biografiche e le foto fisse dei partecipanti sono disponibili a questi link:

Joebstl gioca in piccolo
Thomas Jöbstl, 31 anni
Direttore, Filarmonica di Vienna

André Cazalet, Orchestra di Parigi
Jean-Pierre Dassonville, Orchestra de la Theatre Royal de La Monnaie, Bruxelles
Jasper de Waal, Royal Concertgebouw Orchestra, Amsterdam
Andrea Gioia, West German Radio Symphony, Colonia
Thomas Jobstl, Filarmonica di Vienna/Opera di Stato di Vienna
David Piatt, Orchestra Sinfonica di Londra
Matthieu Romand l'Orchestre Philharmonique de Radio France, Parigi
Corrado Saglietti Orchestra RAI, Torino
Danilo Stagni, Orchestra del Teatro alla Scala, Milano
Eric Terwilliger, Sinfonia della Radio Bavarese, Monaco di Baviera
Tim Thorpe, BBC National Orchestra of Wales, Cardiff
Ondřej Vrabec, Orchestra Filarmonica Ceca, Praga


Video

Questo lavoro è stato sostenuto in tutto o in parte da una sovvenzione del Fondo per la ricerca della facoltà dell'Università di Memphis.
Questo supporto non implica necessariamente l'approvazione da parte dell'Università delle conclusioni della ricerca.
Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok