Una raccolta di brani per corno presentati come appaiono nelle parti originali ed eseguiti nel contesto da varie orchestre.

Compilato e creato da Daren Robbins.

una parola sui problemi di copyright


I brani d'orchestra, per loro stessa natura, sono un esercizio di compromesso. Propongono in un comodo volume la maggior parte degli estratti che vengono richiesti alle audizioni orchestrali. Sono convenienti, portatili e prontamente disponibili: quasi tutti i negozi di musica avranno i libri standard in stock. Questo li rende un ottimo punto di partenza in preparazione per le audizioni orchestrali. Eppure, con tutta la comodità arriva una serie di carenze. Spesso omettono passaggi importanti che sono standard nelle audizioni e le misure sono spesso omesse dall'inizio e dalla fine dei passaggi inclusi. Sono ri-incise in modo che abbiano poca somiglianza visiva con le parti originali: le interruzioni di riga si verificano in punti diversi, a volte più parti sono combinate su un rigo, i segni sono posizionati in modo diverso e la spaziatura è diversa. C'è anche la questione degli errori tipografici che sono apparentemente inevitabili nel processo di riincisione. Ad alcuni livelli le differenze visive possono essere vantaggiose: i libri di brani sono spesso più facili da leggere rispetto alle parti originali dell'orchestra. Tuttavia, nei concerti e nelle audizioni si usano le parti, non i libri; e situazioni di "vita reale" come queste non sono un buon momento per provare le parti originali per la prima volta.

La soluzione ideale è studiare e fare pratica dalle parti originali. In questo modo hai tutta la musica, puoi vedere il contesto in cui si trovano i brani e stai guardando cosa ti verrà probabilmente messo di fronte a un'audizione. Fino a diversi anni fa ciò richiedeva l'acquisto di singole parti dall'editore, una proposta costosa, o la creazione di copie pirata, meno costose ma dispendiose in termini di tempo. Fortunatamente, nel 1995 David Thompson, corno principale dell'Orchestra Sinfonica di Barcellona, ​​ha reso un grande servizio a tutti i suonatori di corno mettendo a disposizione per l'acquisto la sua collezione di parti selezionate. La raccolta si intitola Il repertorio dell'audizione orchestrale per corno: completo e integrale ed è disponibile da www.thompsonedizione.com. Questa collezione è una risorsa inestimabile e dovrebbe essere di proprietà di qualsiasi serio studente di corno con aspirazioni di insegnamento o esibizione. Questo volume rimedia a tutti gli svantaggi dei libri di brani, ma ne ignora necessariamente il vantaggio principale: la comodità. È lungo più di 1000 pagine e pesa quasi 10 libbre, non qualcosa che è facilmente trasportabile in sala prove ogni giorno. Il signor Thompson ha sapientemente rilegato le pagine in un raccoglitore a tre anelli, facilitando la rimozione delle singole parti. Ma anche in questo caso, stai perdendo un vantaggio chiave per i libri di brani: un volume all-in-one.

immagine del libroNella mia tesi di dottorato alla UW-Madison ho affrontato le carenze dei vari formati di libri di estratti e ho raccolto un estratto del libro che ritengo essere il miglior compromesso possibile tra il completo ma corposo Edizione Thompson e i libri di brani convenienti ma carenti e visivamente discrepanti. Insieme a questo libro, ho compilato una raccolta di registrazioni audio che contengono diverse esecuzioni orchestrali di ciascun brano. Questo sito è la versione online del mio progetto.

Per questo progetto ho scelto 46 dei lavori più richiesti su audizioni per corno orchestrali sulla base di elenchi nel libro di Douglas Hill Pensieri raccolti su insegnamento e apprendimento, creatività e spettacolo di corno (disponibile su Amazon qui) e Arthur La Bar's Manuale delle audizioni del suonatore di corno, e riprodotto gli estratti standard presi dalle parti originali. In questo modo, ho fornito l'accuratezza visiva e tipografica della parte originale. Ho cercato di includere il maggior numero possibile di passaggi importanti di ogni opera, ma a differenza del Edizione Thompson, questo progetto non è un tentativo di essere completo. Ho incluso più passaggi rispetto alla maggior parte dei libri di brani standard per corno, ma in alcune opere (come Ein Heldenleben), sarebbe stato impossibile includere tutti i passaggi importanti senza riprodurre l'intera parte, che esula dall'ambito di questo progetto. Ho anche cercato di includere abbastanza materiale prima e dopo ogni passaggio in modo da non escludere la musica che potrebbe essere richiesta durante un'audizione e dare al lettore un po' di contesto.

La caratteristica più importante e unica di questo sito Web è la raccolta di più registrazioni audio di ciascun brano. Ho scelto da tre a cinque registrazioni di ogni opera in modo che diverse interpretazioni possano essere confrontate con un clic del mouse. Nella scelta delle registrazioni ho cercato di includere una selezione di performance quanto più diversificata possibile per ogni brano. Ho preso in considerazione lo stile di esecuzione (es. Chicago Symphony vs. New York Philharmonic), la nazionalità (americana vs. europea) e il tipo di strumenti suonati (strumenti moderni vs. strumenti d'epoca). Come ho fatto con gli estratti stampati, ho cercato di includere diverse misure di musica prima e dopo ogni brano audio per fornire un contesto. Tuttavia, gli studenti devono tenere presente che questo sito non deve essere utilizzato come sostituto dell'ascolto di intere registrazioni, della partecipazione a spettacoli dal vivo e dello studio dell'intera parte. È essenziale per un suonatore di corno ben preparato conoscere non solo i brani, ma anche il ruolo che svolgono nel contesto dell'intero movimento o opera.

Ho anche incluso molte altre caratteristiche non trovate in altre pubblicazioni di estratti di corno. Una di queste caratteristiche è, quando possibile e appropriato, l'inclusione di tutte le parti di fiati per un determinato brano, anche se non tutte le parti sono comunemente richieste nelle audizioni. Ciò renderà possibile la prova di questi brani come una sezione completa quando un set completo di parti complete non è altrimenti disponibile. Ad esempio, solo la parte del 2° corno nella Variazione 6 di Brahms Variazioni su un tema di Haydn è comunemente richiesto nelle audizioni orchestrali, ma le altre tre parti sono ugualmente interessanti e importanti. Ho incluso tutte e quattro le parti perché penso che sarebbe utile (per non parlare del divertimento) per uno studente che impara la seconda parte del corno riunire altri tre musicisti e provarla come una sezione.

Ho incluso quante più informazioni possibili sulla posizione dei brani all'interno delle opere a cui appartengono. Ho indicato i numeri delle misure o le posizioni in relazione ai voti delle prove e, quando possibile, li ho dati entrambi. In questo sito i segni delle prove (lettere o numeri) sono indicati da un trattino basso; Per esempio, D o 12. Va notato che i numeri e le lettere di prova non sono sempre coerenti tra le diverse edizioni, e talvolta nemmeno tra le parti e la partitura. Nella musica russa le lettere di prova Io e J sono intercambiabili: diverse edizioni utilizzeranno l'una o l'altra ma mai entrambe.

I segni di metronomo che ho incluso sono quelli dei compositori. In alcuni casi i segni del metronomo appaiono nella partitura ma non nelle parti. Li ho inclusi qui in entrambi i casi. Il lettore dovrebbe essere consapevole che i segni del metronomo dei compositori non sono necessariamente indicativi dei tempi standard dell'esecuzione. Questo è il caso più famoso di Beethoven. Le moderne esecuzioni delle opere di Beethoven sono spesso considerevolmente più lente dei segni di metronomo che indica. Un esempio è il quarto assolo di corno nel terzo movimento della nona sinfonia. Beethoven indica un tempo di quarto = 60. Tra le esecuzioni che sono incluse in questo sito, quella che si avvicina di più a questo tempo è quella di Roger Norrington con i London Classical Players che si esibiscono su strumenti d'epoca (quarto = 56). Le altre tre esecuzioni, eseguite su strumenti moderni, vanno da un quarto = 50 a un quarto = 60.

Questo sito non ha alcuna pretesa di autenticità. Negli ultimi anni editori come Bärenreiter hanno reso disponibili edizioni "Urtext" di opere di diversi compositori. Queste edizioni pretendono di rappresentare più accuratamente il manoscritto originale rispetto alle edizioni precedenti. Tuttavia, per gli scopi di questo sito ho incluso le edizioni più vecchie (e forse meno accurate) perché sono molto probabilmente quelle che si trovano nelle librerie dell'orchestra e utilizzate nella maggior parte delle audizioni e delle esecuzioni.

Ringraziamenti

Vorrei ringraziare alcune delle persone che mi hanno aiutato a rendere possibile questo progetto. Le registrazioni sono state prese da diverse collezioni oltre alla mia. Vorrei ringraziare Lin Foulk, Jeff Suarez, Abigail Pack e la UW-Madison Mills Music Library per avermi messo a disposizione le loro raccolte. Vorrei anche ringraziare Steve Sundell e la Mills Music Library per l'utilizzo delle strutture di registrazione audio. Grazie al dipartimento della UW-Madison Orchestra e alla La Crosse Symphony Orchestra per aver fornito molte delle parti stampate.

Infine, vorrei ringraziare il Professor Douglas Hill e lo studio di corno UW-Madison per l'incoraggiamento che hanno fornito durante questo progetto. Spero che questo sito, così come il libro stampato, siano risorse preziose e utili per i miei studenti e per altri studenti a cui possono essere messi a disposizione.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok