Ettore McDonald

mcdonaldHector McDonald è stato corno principale con l'Orchestra Sinfonica di Vienna e il Concentus Musicus Wien, esibendosi sul doppio corno viennese, barocco, classico, naturale e moderno. Nel corso dei suoi 45 anni suonando gli ottoni, ha anche suonato il corno tenore (corno contralto negli Stati Uniti), l'eufonio e il trombone. Si è recentemente ritirato dall'Orchestra Sinfonica di Vienna (1989-2018) e come professore di corno all'Università per la musica e le arti dello spettacolo a Graz, in Austria (1997-2018).

La Vienna Symphony ha dichiarato: “Una vera leggenda dice addio. Dopo aver plasmato il suono e la vita dell'orchestra per quasi tre decenni, il nostro corno principale si ritira. Ci mancherà profondamente". Peter Luff, Griffith Conservatory di Brisbane, afferma: "Accanto a Barry Tuckwell, Hector è il più influente suonatore di corno/pedagogo australiano vivente, e insieme a Barry è stato una grande ispirazione per me da studente e lo è tuttora!"

Hector è nato a Toowoomba, Queensland, Australia nel 1953. Ha studiato con Alan Mann e successivamente con Campbell Barnes e Hermann Baumann. Ha suonato nella RAAF Band e nell'ABC Training Orchestra prima di diventare membro della Filarmonica di Berlino nel 1976. È tornato in Australia nel 1980 per insegnare alla Canberra School of Music. Il suo modo di suonare e insegnare ha influenzato l'esecuzione del corno in Australia e in tutto il mondo. Appare regolarmente a workshop e seminari internazionali.

Hector si è esibito come solista con le principali orchestre in Europa, Stati Uniti, Sud-Est asiatico e Australia. È professore di corno all'Università per la musica e le arti dello spettacolo a Graz, Austria (kug.ac.at) e partecipa regolarmente a workshop e seminari in tutto il mondo. Ha registrato assoli e musica da camera, tra cui il Concertino di Weber e la Sinfonia Concertante K.297b di Mozart al corno naturale, nonché concerti di Haydn, Telemann, Förster e Teyber. Più recentemente, si è esibito come primo corno con l'Australian World Orchestra con Zubin Mehta, Sir Simon Rattle e Simone Young.

Hector ha ricevuto il Punto Award al simposio IHS a Brisbane, Australia nel 2010 ed è stato eletto membro onorario al simposio IHS a Muncie, Indiana nel 2018.

John Clark

clarkJohn Clark ha fatto progressi nel suonare il corno sia nell'improvvisazione classica che in quella jazz, suonando e insegnando, registrando, componendo e pubblicando. È uno dei primi e uno dei pochi artisti di corno jazz a tempo pieno negli Stati Uniti. È stato leader e insegnante di jazz moderno e free e di improvvisazione libera. Ricevette un brevetto per la "cornetta", uno strumento con la stessa estensione del corno ma con una campana rivolta in avanti. Il suo libro, Esercizi per il corno francese jazz, è stato uno standard per gli studenti sia di jazz che di musica classica sin dalla sua pubblicazione nel 1993.

John è nato a Brooklyn nel 1944 ed è cresciuto a Rochester, New York. Ha conseguito un BA presso la Eastman School of Music, ha suonato nella US Coast Guard Band e poi ha conseguito una laurea in MM presso il New England Conservatory di Boston. Gli insegnanti di John includevano Verne Reynolds, James Stagliano, Thomas Newell e Paul Ingraham al corno e Jaki Byard, Ran Blake e George Russell per la composizione e l'improvvisazione. Ha insegnato alla SUNY Purchase (2001-1008), poi alla Manhattan School of Music.

John ha ospitato il Northeast Horn Workshop al SUNY Purchase nel 2005, con tre membri onorari dell'IHS: Gunther Schuller (che discute l'assolo del corno in Till Eulenspiegel), Willie Ruff (in esibizione con il suo compagno di duo, il pianista Dwike Mitchell) e Verne Reynolds; benché Reynolds non poté partecipare, i suoi 48 Studi furono eseguiti e registrati da una serie di artisti.

John ha lavorato come freelance nell'area di New York City e si è esibito e registrato con molti artisti e gruppi jazz e popolari, gruppi classici e film. La sua etichetta discografica e di pubblicazione è Hidden Meaning Music. I suoi premi includono il Down Beat Critics' Poll (1979-1982), un National Academy of Recording Arts and Sciences Award (1986) e IHS Honorary Member (2018).

Paolo Staicu

Paul Staicu è stato un musicista d'orchestra, un professore e un direttore d'orchestra che è fuggito da dietro la cortina di ferro in Romania per stabilirsi in Francia. È stato corno solista nell'Orchestra Filarmonica di Bucarest (1961-1968) e professore di corno e musica da camera all'Accademia di Bucarest (1966-1978). Ha fondato e diretto l'Orchestra Sinfonica di Costanza nel 1980, che in seguito ha girato fuori dalla Romania comunista, compresi gli Stati Uniti nel 1984 e nel 1989. Gli è stato negato il visto di partenza per molti anni, ma nel 1989, dopo aver subito due attacchi di cuore, gli è stato permesso di lascia la Romania per far parte della giuria del Concorso per quintetto di fiati di Monaco. Piuttosto che tornare in Romania, andò in Francia, subì un intervento chirurgico di bypass al cuore, gli fu consigliato di smettere di suonare il corno e, come direttore, fondò una nuova orchestra a Montbéliard, nel nord-ovest della Francia.

Paul è nato nel 1937 a Bucarest, in Romania. Si è diplomato all'Accademia di musica di Praga nel 1961 e all'Accademia di musica di Vienna nel 1970. Ha vinto concorsi internazionali, tra cui Bucarest (1953), Mosca (1957), Birmingham (1965), Ginevra (1965) e Praga (1967). . È stato aggiudicatario di concorsi per corno solista e musica da camera a Monaco, Praga e Cassello di Duino, Italia. I suoi studenti hanno vinto premi internazionali e suonano in orchestre di tutto il mondo.

Paul ha registrato i tre concerti di Mozart in mi bemolle sia come solista che come direttore nel 1987. Ha ricevuto una Medaglia Culturale in Romania nel 1968, la Medaglia dell'Anniversario Richard Wagner a Bayreuth nel 1974, e uno speciale Premio alla Carriera e Medaglia d'Onore da la città di Montbéliard. Nel 2017 è stato eletto Membro Onorario IHS.

Marie-Luise Neunecker

NeuneckerMarie-Luise Neunecker ha eccelso come musicista orchestrale, solista e insegnante. Ha vinto concorsi, ha fatto parte di giurie di concorso e registrato concerti e lavori da camera. Tra le sue prime prime c'è Hamburgishes Konzert di György Ligeti, che è stato composto appositamente per lei ea lei dedicato.

Marie-Luise è nata nel 1955, studiando prima musicologia e tedesco, poi completando i suoi studi di corno con Erich Penzel alla Hochschule für Musik Köln. La sua carriera da musicista è iniziata con l'Opera di Francoforte. Nel 1979 è stata nominata corno principale con la Bamberg Symphony, seguita da corno principale con la Frankfurt Radio Symphony (1981-1989).

Marie-Luise ha vinto il Concorso di musica tedesca a Bonn (1982), il Concorso internazionale di musica ARD a Monaco di Baviera (1983) e il concorso Concert Artists Guild a New York (1986) e nel 2013 ha ricevuto il Premio di musica di Francoforte. solista con orchestre di tutto il mondo.

Oltre al concerto di Ligeti ha registrato opere di Mozart, Strauss, Britten, Hindemith, Gliere, Glazunov, Schoeck, Shebalin, Koechlin e Smyth. Volker David Kirchner le dedicò Orfeo per baritono, corno e pianoforte. Ha partecipato a festival tra cui Salisburgo, Schleswig-Holstein, Marlboro, Aldeburg, Risör e Vienna.

Marie-Luise è stata nominata professoressa presso l'Accademia di musica e spettacolo di Francoforte nel 1988 ed è professore alla Hochschule für Musik Hans Eisler di Berlino dal 2004. Ha scritto sulla prevenzione della distonia nel numero di maggio 2017 di The Horn Call ed è stato un artista in primo piano all'IHS International Symposium 2017 a Natal, in Brasile. È stata eletta Membro Onorario IHS nel 2017. 

Michel Garcin-Marrou

garcin marrouMichel Garcin-Marrou ha combinato una brillante carriera artistica con la pedagogia e ha ricoperto due mandati nel Consiglio consultivo dell'IHS (1998-2004). Ha un interesse speciale per gli strumenti storici del periodo barocco e classico e ha ripristinato la classe di corno a mano al Conservatoire National Supérior de Paris che era stata sciolta un centinaio di anni fa.

Nativo di Genoble, Michel ha conseguito una laurea in Filosofia e un primo premio in corno al Conservatorio di Grenoble, quindi ha proseguito i suoi studi con Jean Devemy al Conservatorio di Parigi. Dopo due anni di servizio in una banda militare, ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale del Corno di Ginevra nel 1965 e ha continuato a suonare in diverse orchestre, tra cui il primo corno nell'Orchestre de Paris. Successivamente si è esibito con molte orchestre di strumenti dell'epoca europea.

Michel ha insegnato ai Conservatori di Lione e Parigi, ha partecipato a simposi e workshop e sta studiando un libro sulla storia del corno francese e dei suonatori di corno francesi.

Adriano van Woudenberg

vanwoudenbergAdriaan van Woudenberg è stato corno solista della Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam per 41 anni e anche cornista del Danzi Wind Quintet, uno dei quintetti più apprezzati attivi negli anni '1960 e '1970. Fu anche un esponente del corno naturale.

Woudenberg è nato nel 1925 a Amsterdam e ha studiato corno al Conservatorio con Richard Sell. Nel 1943 ha vinto un posto nell'Orchestra del Concertgebouw ed è stato promosso a corno solista al suo secondo anno, posizione che ha ricoperto fino al 1985.Durante il suo incarico nell'orchestra, ha ideato il sistema dei co-direttori che è diventato standard in tutto il mondo.

Woudenberg ha realizzato molte registrazioni sia con l'orchestra che con il quintetto e ha collaborato con Hermann Baumann nelle registrazioni di corno naturale. Molti compositori hanno scritto opere per il quintetto, tra cui Rob du Bois, Peter Schat, Ton de Leeuv, Misha Mengelberg e Josef Tal.

Woudenberg ha insegnato ai conservatori di Maastricht, Tilburg e al Conservatorio Sweelinck di Amsterdam. I suoi studenti includono Fergus McWilliam, Sören Hermannson, Peter Steinmann e Herman Jeurisson.

Woudenberg è stato eletto Membro Onorario IHS al simposio di Londra nel 2014.

Julie Landsman

LandsmanJulie Landman è ampiamente conosciuta e ammirata per i suoi 25 anni come corno principale della Metropolitan Opera Orchestra, insegnando alla Juilliard, corsi di perfezionamento presso laboratori di corno e come sostenitrice del Metodo Carmine Caruso. È stata un mentore e un modello per molti giovani suonatori di corno.

Julie è nata nel 1953 e aspirava a suonare al Met dopo aver frequentato l'opera e aver sentito Howard T. Howard nel ruolo di preside. Ha studiato alla Juilliard con James Chambers, Howard T. Howard e Carmine Caruso. Dopo aver prestato servizio come co-preside nella Houston Symphony, ha vinto la posizione di preside al Met da dietro uno schermo attraverso le finali delle audizioni, dicendo in seguito che era convinta che non avrebbe vinto senza lo schermo.

Al Met, Julie si è specializzata nelle impegnative opere di Wagner e Strauss, ma è stata anche attiva nei festival estivi di musica da camera. Nel 2009 ha eseguito la prima del Quintetto per corno e quartetto d'archi di Gunther Schuller.

Nel 2015, ritirata dal Met, Julie insegna e suona ancora attivamente.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok