Paolo Staicu

Paul Staicu è stato un musicista d'orchestra, un professore e un direttore d'orchestra che è fuggito da dietro la cortina di ferro in Romania per stabilirsi in Francia. È stato corno solista nell'Orchestra Filarmonica di Bucarest (1961-1968) e professore di corno e musica da camera all'Accademia di Bucarest (1966-1978). Ha fondato e diretto l'Orchestra Sinfonica di Costanza nel 1980, che in seguito ha girato fuori dalla Romania comunista, compresi gli Stati Uniti nel 1984 e nel 1989. Gli è stato negato il visto di partenza per molti anni, ma nel 1989, dopo aver subito due attacchi di cuore, gli è stato permesso di lascia la Romania per far parte della giuria del Concorso per quintetto di fiati di Monaco. Piuttosto che tornare in Romania, andò in Francia, subì un intervento chirurgico di bypass al cuore, gli fu consigliato di smettere di suonare il corno e, come direttore, fondò una nuova orchestra a Montbéliard, nel nord-ovest della Francia.

Paul è nato nel 1937 a Bucarest, in Romania. Si è diplomato all'Accademia di musica di Praga nel 1961 e all'Accademia di musica di Vienna nel 1970. Ha vinto concorsi internazionali, tra cui Bucarest (1953), Mosca (1957), Birmingham (1965), Ginevra (1965) e Praga (1967). . È stato aggiudicatario di concorsi per corno solista e musica da camera a Monaco, Praga e Cassello di Duino, Italia. I suoi studenti hanno vinto premi internazionali e suonano in orchestre di tutto il mondo.

Paul ha registrato i tre concerti di Mozart in mi bemolle sia come solista che come direttore nel 1987. Ha ricevuto una Medaglia Culturale in Romania nel 1968, la Medaglia dell'Anniversario Richard Wagner a Bayreuth nel 1974, e uno speciale Premio alla Carriera e Medaglia d'Onore da la città di Montbéliard. Nel 2017 è stato eletto Membro Onorario IHS.

Marie-Luise Neunecker

NeuneckerMarie-Luise Neunecker ha eccelso come musicista orchestrale, solista e insegnante. Ha vinto concorsi, ha fatto parte di giurie di concorso e registrato concerti e lavori da camera. Tra le sue prime prime c'è Hamburgishes Konzert di György Ligeti, che è stato composto appositamente per lei ea lei dedicato.

Marie-Luise è nata nel 1955, studiando prima musicologia e tedesco, poi completando i suoi studi di corno con Erich Penzel alla Hochschule für Musik Köln. La sua carriera da musicista è iniziata con l'Opera di Francoforte. Nel 1979 è stata nominata corno principale con la Bamberg Symphony, seguita da corno principale con la Frankfurt Radio Symphony (1981-1989).

Marie-Luise ha vinto il Concorso di musica tedesca a Bonn (1982), il Concorso internazionale di musica ARD a Monaco di Baviera (1983) e il concorso Concert Artists Guild a New York (1986) e nel 2013 ha ricevuto il Premio di musica di Francoforte. solista con orchestre di tutto il mondo.

Oltre al concerto di Ligeti ha registrato opere di Mozart, Strauss, Britten, Hindemith, Gliere, Glazunov, Schoeck, Shebalin, Koechlin e Smyth. Volker David Kirchner le dedicò Orfeo per baritono, corno e pianoforte. Ha partecipato a festival tra cui Salisburgo, Schleswig-Holstein, Marlboro, Aldeburg, Risör e Vienna.

Marie-Luise è stata nominata professoressa presso l'Accademia di musica e spettacolo di Francoforte nel 1988 ed è professore alla Hochschule für Musik Hans Eisler di Berlino dal 2004. Ha scritto sulla prevenzione della distonia nel numero di maggio 2017 di The Horn Call ed è stato un artista in primo piano all'IHS International Symposium 2017 a Natal, in Brasile. È stata eletta Membro Onorario IHS nel 2017. 

Julie Landsman

LandsmanJulie Landman è ampiamente conosciuta e ammirata per i suoi 25 anni come corno principale della Metropolitan Opera Orchestra, insegnando alla Juilliard, corsi di perfezionamento presso laboratori di corno e come sostenitrice del Metodo Carmine Caruso. È stata un mentore e un modello per molti giovani suonatori di corno.

Julie è nata nel 1953 e aspirava a suonare al Met dopo aver frequentato l'opera e aver sentito Howard T. Howard nel ruolo di preside. Ha studiato alla Juilliard con James Chambers, Howard T. Howard e Carmine Caruso. Dopo aver prestato servizio come co-preside nella Houston Symphony, ha vinto la posizione di preside al Met da dietro uno schermo attraverso le finali delle audizioni, dicendo in seguito che era convinta che non avrebbe vinto senza lo schermo.

Al Met, Julie si è specializzata nelle impegnative opere di Wagner e Strauss, ma è stata anche attiva nei festival estivi di musica da camera. Nel 2009 ha eseguito la prima del Quintetto per corno e quartetto d'archi di Gunther Schuller.

Nel 2015, ritirata dal Met, Julie insegna e suona ancora attivamente.

Michel Garcin-Marrou

garcin marrouMichel Garcin-Marrou ha combinato una brillante carriera artistica con la pedagogia e ha ricoperto due mandati nel Consiglio consultivo dell'IHS (1998-2004). Ha un interesse speciale per gli strumenti storici del periodo barocco e classico e ha ripristinato la classe di corno a mano al Conservatoire National Supérior de Paris che era stata sciolta un centinaio di anni fa.

Nativo di Genoble, Michel ha conseguito una laurea in Filosofia e un primo premio in corno al Conservatorio di Grenoble, quindi ha proseguito i suoi studi con Jean Devemy al Conservatorio di Parigi. Dopo due anni di servizio in una banda militare, ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale del Corno di Ginevra nel 1965 e ha continuato a suonare in diverse orchestre, tra cui il primo corno nell'Orchestre de Paris. Successivamente si è esibito con molte orchestre di strumenti dell'epoca europea.

Michel ha insegnato ai Conservatori di Lione e Parigi, ha partecipato a simposi e workshop e sta studiando un libro sulla storia del corno francese e dei suonatori di corno francesi.

Filippo Myers

Filippo MyersPhil Myers, originario di Elkart, Indiana, è il corno principale della New York Philharmonic Orchestra dal 1980 e membro del New York Philharmonic Principal Brass Quintet. Suona frequentemente da solista con l'orchestra e in altri luoghi e ha registrato come solista e con membri della sezione fiati.

Phil ha iniziato a suonare il pianoforte all'età di 8 anni e il corno all'età di 9. Ha studiato con Frank Brouk e Dale Clevenger, poi con Forrest Standley alla Carnegie Mellon University (su raccomandazione di Clevenger). È stato primo corno dell'Atlantic Symphony ad Halifax, Nuova Scozia (1971-1974), terzo corno con la Pittsburgh Symphony (1974-1977) e primo corno della Minnesota Orchestra (1978-1980) prima di entrare a far parte della New York Philharmonic. Dennis Brain e Myron Bloom furono le prime influenze.

Phil è attualmente membro di facoltà presso il Mannes College, la New York University e l'Università di Musica di Losanna a Friburgo, in Svizzera. A un certo punto possedeva 17 strumenti; attualmente tre o quattro. Era noto per aver suonato Conn 8D per anni, ma in seguito è passato a un triplo corno Engelbert Schmid.

Phil è stato eletto membro onorario nel 2014 all'IHS Symposium di Londra, dove lui e la sezione di fiati della New York Philharmonic hanno eseguito un recital e lo Schumann Konzertstück.

Lowell Greer (1950-2022)

più verdeLowell Greer occupa un posto unico tra i cornisti della sua generazione. Conosciuto per la sua musicalità e versatilità con o senza valvole, ha ricevuto il plauso della critica e il riconoscimento internazionale come cornista orchestrale, musicista da camera, solista, educatore e produttore di corni.

Nato nel Wisconsin, Lowell ha iniziato gli studi di violino all'età di 4 anni e ha iniziato a suonare il corno all'età di 12 anni a causa di un infortunio alla mano. I suoi genitori, entrambi professori universitari, hanno cambiato lavoro diverse volte, quindi Lowell ha avuto molti insegnanti di corno, il più notevole è Ernani Angelucci della Cleveland Orchestra. Lowell tornò in Wisconsin per studiare con John Barrows all'Università del Wisconsin e poi proseguì gli studi a Chicago con Helen Kotas, Frank Brouk, Dale Clevenger ed Ethel Merker. Mentre era a Chicago, ha lavorato a lungo come freelance, esibendosi con la Chicago Civic Symphony, la Lyric Opera of Chicago, l'American Ballet Theatre, il Joffrey Ballet, spettacoli, registrazioni e come corno extra sia con le Chicago che con Milwaukee Symphonies.

Lowell si è unito alla Detroit Symphony nel 1972 come assistente principale. Nel 1978, accettò la posizione di primo corno della Filarmonica di Città del Messico e iniziò a perseguire la sua carriera da solista. Nel 1980 si è trasferito in Europa per perseguire meglio i suoi interessi nel corno naturale e si è esibito in Belgio come primo corno ospite dell'Anversa Philharmonic/Royal Flemish Orchestra. È tornato negli Stati Uniti nel 1984, dove è stato primo corno della Cincinnati Symphony fino al 1986. Si è anche esibito come primo corno della Toledo Symphony dal 1990 al 1997.

Durante questo periodo, ha vinto sette primi premi in sei prestigiosi concorsi internazionali di corno: Heldenleben (1977), Gian Battista Viotti, Vercelli (1978), Hubertus Jaachthoornfestival (1979), SACEM, Parigi (1981), Jacques-Francois Gallay (1981). e americano (1983, 1984).

Come solista, Lowell si è esibito al corno naturale e moderno con una cinquantina di orchestre negli Stati Uniti, in Canada, in Messico e in tutta Europa, per non parlare delle sue apparizioni in numerosi locali di musica da camera. La sua vasta discografia comprende quattro CD su Harmonium Mundi, inclusi i Concerti e il Quintetto per corno di Mozart, il Trio per corno di Brahms e la Sonata di Beethoven su corno naturale, e una registrazione per Decca L'oiseau Lyre dell'intera musica di Mozart per fiati eseguita su strumenti originali strumenti.

Studioso ed educatore dedicato, Lowell ha insegnato al Wheaton College, alla Oakland University, all'Interlochen Arts Academy, alla School for Perfection di Città del Messico, all'Università di Cincinnati, all'Università del Michigan e alla Carl Neilsen Academy di Odense, in Danimarca. Acclamato esperto di esecuzioni in corno naturale, la sua ricerca lo ha portato a diventare un creatore di raffinate riproduzioni di strumenti classici e ha tenuto un corso di tecniche di costruzione del corno naturale presso la William Cummings House a partire dal 1994.

Lowell è stato premiato con il Punto Award all'International Horn Symposium 2008 a Denver, dove ha guidato il suo gruppo di corni naturali, gli Hunting Horns del generale Washington. È stato eletto membro onorario dell'IHS nel 2014 al simposio di Londra.

Adriano van Woudenberg

vanwoudenbergAdriaan van Woudenberg è stato corno solista della Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam per 41 anni e anche cornista del Danzi Wind Quintet, uno dei quintetti più apprezzati attivi negli anni '1960 e '1970. Fu anche un esponente del corno naturale.

Woudenberg è nato nel 1925 a Amsterdam e ha studiato corno al Conservatorio con Richard Sell. Nel 1943 ha vinto un posto nell'Orchestra del Concertgebouw ed è stato promosso a corno solista al suo secondo anno, posizione che ha ricoperto fino al 1985.Durante il suo incarico nell'orchestra, ha ideato il sistema dei co-direttori che è diventato standard in tutto il mondo.

Woudenberg ha realizzato molte registrazioni sia con l'orchestra che con il quintetto e ha collaborato con Hermann Baumann nelle registrazioni di corno naturale. Molti compositori hanno scritto opere per il quintetto, tra cui Rob du Bois, Peter Schat, Ton de Leeuv, Misha Mengelberg e Josef Tal.

Woudenberg ha insegnato ai conservatori di Maastricht, Tilburg e al Conservatorio Sweelinck di Amsterdam. I suoi studenti includono Fergus McWilliam, Sören Hermannson, Peter Steinmann e Herman Jeurisson.

Woudenberg è stato eletto Membro Onorario IHS al simposio di Londra nel 2014.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok