polekh.jpgValeriy Vladimirovich Polekh è stato uno dei principali musicisti e insegnanti di corno sovietici della sua generazione. Ha cantato sul suo strumento, suonando con leggerezza e padronanza della tecnica. Ha guidato lo sviluppo dell'orchestra sovietica e dei fiati solisti e ha scritto magnifici brani ed esercizi per il corno. Era conosciuto come interprete della miniatura del corno.

Polekh è nato a Mosca nel 1918. La musica era una parte importante della vita della sua famiglia; ha frequentato il Bolshoi da bambino e ha suonato una balalaika in casa. Polekh ha studiato alla Scuola Tecnica Musicale della Rivoluzione d'Ottobre con Vasily Nickolaevich Solodyev e Anton Aleksandrovich Shetnikov, entrambi membri del Bolshoi. Nel 1936 suonò nel teatro da camera e diede il suo debutto solista; l'anno successivo studiò al Conservatorio di Mosca con Ferdinand Eckert, un ceco che aveva studiato al Conservatorio di Praga e si era stabilito a Mosca dopo una tournée con un'orchestra austriaca. L'anno successivo Polekh fece un'audizione per l'orchestra radiofonica e divenne assistente principale. Tuttavia, essendo attratto dall'opera, l'anno successivo ha fatto un'audizione per il Teatro Bolshoi ed è stato accettato. L'anno successivo (1939), iniziò il servizio obbligatorio nell'Armata Rossa, suonando nell'orchestra del quartier generale dell'esercito di Mosca.

polekh3Polekh vinse il concorso solista di strumenti a fiato dell'Unione Sovietica nel 1941 (mentre era ancora nell'esercito e con un corno preso in prestito), e nel 1949 vinse il primo premio a un concorso solistico internazionale a Budapest quando era al Festival della gioventù e degli studenti in Ungheria con un'orchestra sinfonica giovanile di Mosca.

Polekh fu l'ispirazione per Gliere di scrivere il suo concerto per corno, e Polekh diede la prima esibizione a Leningrado nel 1951 con Gliere alla direzione della Leningrad Radio Symphony Orchestra. Il concerto è dedicato a Polekh, e Polekh ha scritto una cadenza che è nello stile del concerto e più spesso eseguita oggi.

Polekh è andato in tournée con il Bolshoi al Covent Garden di Londra. Fece la conoscenza dei suonatori di corno del teatro, che gli presentarono la musica per la Britten Serenade. Polekh ha dato la prima esecuzione russa della Serenata nel 1965 al Conservatorio di Mosca.

Polekh ha suonato il corno principale al Teatro Bolshoi di Mosca per 34 anni e ha insegnato al Conservatorio di Mosca a partire dal 1981. Ha pubblicato un metodo per corno e curato i concerti per corno di Mozart.

Polekh è stato eletto membro onorario nel 2002. Per intercessione di James Decker, la sua dettagliata autobiografia (Il tuo Valeriy Polekh, tradotto da David Gladen) è serializzato in The Horn Call a partire dal numero di febbraio 2007.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok