Milan Vach era un guardaboschi e suonava il corno da caccia. È stato importante nella Società Stich-Punto nella Repubblica Ceca e sindaco di Plzen nel 1968. Ha organizzato un festival Stich-Punto a Zehusice, città natale di Punto, vicino a Zaslav, alla corte del suo benefattore, il conte Thun.

Vach ha prestato servizio come veterinario in un mattatoio a Plzen e come giudice laico in tribunale. Non era coinvolto in nessuna politica ed era molto rispettato, quindi i cambiamenti politici non lo hanno influenzato.

Vach ha co-curato (con Jan Trojan) un libro, Il corno nel passato e nel presente della musica ceca, pubblicato a Praga nel 1983, disponibile in ceco, tedesco e inglese. Sono gli atti del convegno musicologico in memoria dei 300 anni del corno in Boemia, tenutosi a Brno, in Repubblica Ceca, nel 1981.

Vach ha organizzato un concerto nella Grande Sinagoga di Plzen per raccogliere fondi per il restauro della sinagoga nel 2000 ed è morto poco dopo.

Vach è stato insignito del Punto Award al simposio IHS a Detmold, in Germania nel 1986.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok